info@madeleinefilm.com | Tel. 06.95223150

Madeleine è una casa di produzione cinematografica e televisiva fondata da Carlo Macchitella. Madeleine nasce per raccontare attraverso il cinema, la televisione e i documentari l’evoluzione culturale e del costume dell’Italia di oggi con particolare attenzione alle vicende storiche che hanno avuto come protagonista il nostro Paese e l’Europa.

Il lavoro di Madeleine si caratterizza per la grande attenzione alla qualità del prodotto, al mercato internazionale, alla co-produzione europea ed extra europea e allo sfruttamento delle nuove tecnologie per la diffusione delle opere realizzate.

Nei suoi primi sei anni di attività Madeleine è stata co-produttore esecutivo, insieme a Passione, Skydancers (USA), Squeezed Heart Production (USA), Cinecittà Luce, Beta Film (Germany) e Rai Cinema, del film “Passione”, regia di John Turturro (2010); ha co prodotto insieme a Rai Cinema e Bim Distribuzione il film “La pecora nera”, regia di Ascanio Celestini (2010); con la Collina Film (Germany) il film “La fine è il mio inizio”, regia di Jo Baier (2010); con Rai Cinema e Bim Distribuzione ha prodotto il docu-film “Venti anni”, regia di Giovanna Gagliardo (2011); con Publispei, IBC Movie e Warner Bros co produce il film “Studio Illegale”, regia di Umberto Carteni (2012); è produttrice del documentario “Nuovi Comizi d’Amore”, regia di Italo Spinelli (2012) e, nello stesso anno, del documentario “Giuliano Montaldo, quattro volte vent’anni”, regia di Marco Spagnoli. Nel 2013 Madeleine ha prodotto, insieme a Colorado Film e Rai Cinema, il lungometraggio di Francesco Patierno “La gente che sta bene” interpretato da Claudio Bisio, Diego Abatantuono e Margherita Buy.

La realizzazione di documentari come Lettera al Presidente” di Marco Santarelli e lo sviluppo di progetti documentaristici come “Il Paese Perduto”, di Ernesto Galli della Loggia con la regia di Manfredi Lucibello,  ben illustrano quanto Madeleine sia orientata alla valorizzazione della cultura Italiana e, allo stesso tempo, quanto sia  promotrice di una autentica integrazione culturale europea.

 

Carlo Macchitella

Produttore

Sito Personale

Back to Top